Sex and the Vatican

Sex and the Vatican

Viaggio segreto nel regno dei casti

In libreria dal 19 aprile 2011 – PIEMME editore (18,50 €, 420 pagine)

Parte dal racconto di una festa molto speciale, e da un’inchiesta che ha catturato l’attenzione dei media di tutto il mondo – da Newsweek al Washington Post, dalla Cbs al Guardian, dalla Bbc a France 2, da El Mundo alla Pravda, fino alla tv iraniana – questo viaggio segreto nel Regno dei Casti.

Un’inattaccabile indagine da undercover reporter che ha avuto enorme eco e ha provocato la reazione del Vaticano, che con una nota ufficiale del Vicariato di Roma ha invitato i preti coinvolti a «uscire allo scoperto». Proprio in quei giorni caldi, Carmelo Abbate continuava il suo lavoro da “infiltrato”, un lavoro che si è protratto per diversi mesi e dalla Città Eterna si è allargato a molte altre città italiane, e quindi oltre confine.

Il risultato è un reportage ricco di rivelazioni, dialoghi serrati, dati, incontri segreti, testimonianze, a volte dolenti spesso sconcertanti. Sacerdoti di ogni nazionalità che si dividono tra le stanze di via della Conciliazione e la movida della Roma by night. Preti dalla doppia vita. Esperienze di escort e chat. Seminaristi e suore che vivono di nascosto la propria sessualità, sia etero che omosessuale. Il problema dei figli dei sacerdoti e delle loro madri, che hanno inviato a papa Benedetto XVI un documento segreto per raccontare la loro difficile condizione. Sacerdoti che testimoniano il loro disagio, o che hanno scelto di gettare la tonaca alle ortiche. L’ossessione sessuofobica e l’«invincibile richiamo del peccato». Prelati rimasti invischiati nelle retate antiprostituzione. Storie di aborti clandestini e richieste di adozioni per liberarsi dei “frutti del peccato”. E poi soldi, tanti, per comprare il silenzio delle amanti o per accompagnare la crescita di bambini “scomodi”. In Italia come in America, in Germania come in Irlanda.

Un’inchiesta inedita, esclusiva, esplosiva.

Leggi alcuni stralci tratti dal libro:

sister in love
Sedotta e abbandonata
Festini romani
Don Contraddizione

Questa voce è stata pubblicata in Libri. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Sex and the Vatican

  1. Pingback: Sex and the Vatican – Viaggio segreto nel regno dei casti | Qualcosa di Sinistra

  2. Silvana Tava scrive:

    un magnifico libro ke ho divorato con grande curiosità ma nn con cupidigia ma come conferma di racconti avuti da ex ragazzi da oratorio molestati e rimasti in silenzio x vergogna e intoccabilità del “prete” in questione, complimenti per il coraggio di aver toccato l’intoccabile .

  3. Marco Pedroni scrive:

    Un libro che ogni persona dovrebbe leggere, specialmente chi ferventemente e ciecamente religiosa. Un sincero ringraziamento a Carmelo Abbate per questa nuova importante e coraggiosa inchiesta.

  4. michela carini scrive:

    Cosa dire di questo libro? Sconcertata al massimo,forse sarò l’unica abito su marte 🙂 scherzo naturalmente.. Ho letto il libro con molto interesse e lo stesso autore ha trattato argomenti molto delicati con parole giuste, tranne che in un capitolo quasi alla fine del libro, ma non usando queste parole abbastanza forti, secondo me, il lettore non avrebbe ben capito….. Sono credente frequentavo spesso la domenica la messa ora un pò meno,sinceramente all’altare quando il prete mi porgerà l’ostia io ripenserò a questo libro

  5. Daniela scrive:

    Ciao, devo dire che il libro è stato illuminante per capire quanta ipocrisia regna in certi ambienti e che alla fine siamo tutti uguali da Cristo in giù. Grazie Abbate.

  6. Andressa Oliveira scrive:

    Boa tarde, Carmelo achei muito interessante esse seu livro Sex and The Vatican, gostaria de saber se tem na tradução em Português??

    Estou interessada em comprar, aonde posso encontrar???

  7. Luciano.9 scrive:

    Ho appena concluso la lettura del libro. Sono in una pausa di riflessione. Ho sempre sospettato la presenza di “mele marce” all’interno di certi ambienti verminosi e corrotti del cattolicesimo, ma non avrei mai pensato fossero tanto numerose.
    Sono un appassionato lettore delle Sacre Scritture. Nel libro, specialmente nel capitolo 22°, esponi alcuni dubbi e domande alle quali la Bibbia risponde in modo semplice e chiaro. Non so però se posso permettermi anche perché le risposte potrebbero occupare un certo spazio.
    Complimenti comunque per l’eccellente stesura del materiale, per il coraggio dimostrato nella scelta del delicato argomento e nel calarti nella parte dell’infiltrato. Alcune parole o frasi le ho trovate decisamente aspre, ma hanno reso bene l’idea che volevi trasmettere ai lettori. Spero soltanto che il libro non accresca il numero degli atei, che è già considerevole. Grazie Carmelo. Luciano

  8. c scrive:

    incantevole la tua citazione tratta dal film poesia che ho tanto amato

    anche se stride con quanto ti chiedo

    quello che hai riportato nel libro è una importante verità che
    va diffusa più ampliamente, con specifico riferimento a quanto
    è successo a padova. ad una donna costretta per anni
    ad un silenzio scarnificante e che ci fa sentire un po tutti
    complici di una situazione che ha dell’incredibile.

    non sono bastati i tanti casi esplosi nella cronaca recente (don panini, don conti, don massaferro,
    don cantini, don agostini, don marengo, don chinquilla, padre macial, padre alberto cutie, e infine don seppia)
    non sono bastati i casi fatti emergere dalle iene dei preti molestatori che usavano
    i loro millantati poteri di guarigione per altri motivi….per due anni a questa donna
    abbiamo rubato ulteriore tempo e vita accusandola di falsità, complottismo. i tanti
    fans di un prete ritenuto innovativo, avanguardistà illuminato anche nel campo delle
    scienze e che ora si definisce tecnico del sistema percettivo per mesi hanno
    contestato e respinto qualsasi tentativo di aprirsi a questa possibilità: che il “loro”
    donpa (lo chiamano cosi anche se da almeno 6 anni nessunno sa più dove sia con chi e cosa faccia oltre ai corsi del fine settimana) potesse avere anche altre vite parallele di cui
    mai avrebbe reso conto ad altri e che ha ben saputo nascondere per poter poi negare a tutti – vescvo compreso

    ora che la realtà dei fatti è emersa da questo fango perchè non parlarne di più
    e cercare occasioni per farlo? tu hai avvicinato bene questa situazione insieme a quella
    di altre donne usate in momenti in cui versavano in situazioni di esterma difficoltà…
    quale peggiore bassezza ed oltraggio anche nei confronti di quel dio a cui
    spoladore nel suo sito peopleinpraise continua a ricorrere per osare di interpretarne la parola?
    vabbè che è tempo di catastrofi e diluvi universali….ma perchp non creaci uno spazio dove
    cercare una via di uscita e redenzione per tutti? anche per chi è nella sofferenza, lo sconforto più totale ed ha imparato che anche degli uomini che esibiscono una croce sul taschino (pur vivendo in ville blindati e con segretaria personale e body guard ( 24 h su 24)?
    noi cosa possiamo fare , secondo te?
    GRAZIE
    grazie

  9. augusto scrive:

    Olá Carmelo, gostaria de saber quando teremos a tradução de seu livro para o português. No aguardo.

  10. augusto scrive:

    Gostaria de saber onde encontrar seu livro no Brasil, em português.

  11. Pingback: Consiglio di lettura natalizia a vescovo di #Senig… | Carmelo Abbate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *