Metto in pausa la televisione

Perché non vado più nei salotti televisivi

Molti amici mi hanno chiesto via email come mai non mi si vede più in televisione. È una mia precisa scelta. Avevo preso un impegno con «La vita in diretta» fino a Natale e l’ho rispettato per un fatto di serietà. Ma non voglio diventare un opinionista, che dice la sua su tutto e tutti. Io sono un cronista, e tale voglio restare. Mi piacve indagare in presa diretta e raccontare i fatto così come avvengono. Il contatto con la gente che incontro per strada mi trasmette un maggior appagamento umano e professionale rispetto a quello del parlarsi addosso davanti a una telecamera. Ho la fortuna di fare un lavoro magnifico e me lo voglio tenere stretto. Non voglio cambiare la mia cifra stilistica. Questo non vuol dire che non andrò mai più in televisione, ma di certo non voglio rimanere schiavo. Poi in futuro chissà…

Questa voce è stata pubblicata in Blog. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Metto in pausa la televisione

  1. grazia scrive:

    Quoto, condivido e sottoscrivo.
    In più ti mando un caro saluto…:-)

  2. Carmelo Abbate scrive:

    ciao grazia, ti abbraccio, carmelo

  3. Pingback: Google Alert – TELEVISIONE NEWS, RADIO & TELEVISIONI – Easy News Press Agency | Easy News Press Agency

  4. Fausto scrive:

    Concordo e ti lascio con una citazione famosa che un cronista d indagine saprà scovare senza problemi . “Di   questi  trenta  anni di  attività  quello  che  più  amiamo   ricordare
     sono le persone  che abbiamo incontrato.  A tutte loro il nostro grazie.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *